IL PRISMA

ASSOCIAZIONE per bambini e ragazzi con disturbi nell'età Evolutiva

La difficoltà di attenzione insieme a quella di iperattività hanno dato vita ad un disturbo, chiamato Disturbo da Deficit di Attenzione ed Iperattività (ADHD o DDAI).

Nel Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali edizione V si legge: "La caratteristica fondamentale del disturbo è un persistente pattern di disattenzione e/o iperattività-impulsività che interferisce con il funzionamento o lo sviluppo. La disattenzione si manifesta a livello comportamentale come divagazione dal compito, mancanza di perseveranza, difficoltà a mantenere l'attenzione e disorganizzazione, e non è causata da atteggiamento di sfida o da mancanza di comprensione. L'iperattività si riferise a un'eccessiva attività motoria in momenti in cui questa non è appropriata, o a un eccessivo dimenarsi, a tamburellamento o loquacità".

Premesso che pensiamo che tale diagnosi in realtà non esiste, ma sottende a cause diverse da questa patologia (come tra l'altro ha dichiarato in punto di morte il suo scopritore) e che non siamo assolutamente d'accordo con la prescrizioni di farmaci in questi casi, offriamo un trattamento per questi sintomi su base cognitivo-comportamentale.

In seguito ad una valutazione, si prevederà un numero stabilito di incontri con il bambino ed un parent training genitoriale.