Gli strumenti più importanti dell'indagine psicologica sono il colloquio e l'osservazione clinica, tuttavia è utile ed indicato a seconda dei casi l'impiego di altri strumenti che abbiano una validità scientificia riconosciuta.

I test sono strumenti di indagine psicologica. Acuni di essi, generalmente i test reattivi, sono pluridimensionali ovvero sono in grado di valutare diverse aree di interesse, compresa una stima qualitativa e quantitativa dei punti di debolezza e delle risorse espresse e potenziali della persona. I test possono anche evidenziare le risorse intellettive sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo, la capacità di problem solving, la tonalità emotiva generale della persona, il sentimento di autoefficacia, il controllo delle emozioni, l'adattamento all'ambiente, conflitti, meccanismi di difesa, forza dell'Io.

E' possibile procedere ad una valutazione psicodiagnostica anche all'inizio di un percorso pasicoterapico per definire degli obiettivi a breve e/o medio termine o per perfezionare l'intervento. Inoltre, la valutazione psicodiagnostica è utile nei casi in cui è necessaria una diagnosi specifica.